• WMB Team

Mantenimento Base della moto - Le Gomme

Alcuni utili #MUSTKNOW sull'arte della manutenzione della propria moto

a cura di Scuola Moto Milano


Le Gomme sono gli elementi sul quale si concentrano tutte le forze in gioco durante la marcia. Troppo importanti per ignorarle, eppure chi di noi ne controlla la pressione una volta al mese? Il corretto valore lo possiamo leggere sul manuale d’uso, su una targhetta a bordo o perfino sullo stesso pneumatico.

I margini per una buona resa del battistrada sono molto ristretti e le gomme tendono a perdere pressione nel tempo. Lasciamo per una volta da parte i consigli del nostro amico che gira in pista e crede che tutti si vada in pista.


Le gomme scoppiate sono state impiegate a pressioni basse.


Le gomme devono essere tenute a pressione piuttosto alta, ma lo facciamo (osservando i valori di cui sopra) a cuor sereno. Non devi temere che se gonfierai troppo la gomma questa scoppierà come un palloncino. È piuttosto il contrario: le gomme scoppiate sono state impiegate a pressioni basse. Non vale la regola del comfort: “se tengo la gomma più sgonfia sento meno le asperità dell’asfalto”. Facciamo fare il lavoro della sospensione alla sospensione e quello della gomma alla gomma! Anche in caso di pioggia una gomma più dura ha più fendente nel velo d’acqua che ristagna sull’asfalto.



Per quanto riguarda il consumo del battistrada abbiamo un utile tacca disegnata sulla gomma che ci aiuta a capire quanto è usurata una gomma.

Il limite minimo di battistrada per le moto è di: 1.0 mm

Il Codice della Strada all' articolo 79 impone una profondità minima del battistrada ( 1,6 mm per autoveicoli, filoveicoli e rimorchi – 1,00 mm per motoveicoli e 0,50 mm per i ciclomotori )



A presto!

Women Motors Bootcamp Team


43 visualizzazioni